Drone Dji Inspire 1

posted in Blog

Drone Dji Inspire 1

L’ultimo giocattolo che sto sperimentando è tra gli ultimi usciti in casa Dji, comprato con due radiocomandi, direttamente dall’ importatore italiano a Roma suggerito dal sito ufficiale Dji.

Io non credo che le cose facili siano troppo stimolanti, ma una volta che ho fatto salire inspire 1 in volo un brivido mi ha attraversato la schiena e una paresi mi ha spalancato un sorriso a 36 denti….

Facendo un piccolo passo indietro in questa recensione, inspire 1 arriva nella sua valigia in kevlar già montato, bisogna quindi seguire alcuni passi prima del decollo.
accendere il radio comando, inserire la batteria nel drone e accenderlo, togliere la modalità trasporto muovendo la levetta H per 5 volte rapidamente quindi collegare il gimbal.
I radiocomandi di Dji sono minimali e bisogna infatti installare l’app Dji Pilot e collegare lo smartphone per usufruire di tutte le funzionalità di volo.
Ogni operazione è davvero molto molto intuitiva e Dji ha studiato ogni passaggio per agevolare l’utente.
Una volta montate le eliche seguendo i punti grigi manca solo la calibratura o Naza dancing del compasso, orizzontale e verticale; aspetto che il segnale GPS diventa verde sul sullo smartphone,  muovo gli  stick della radio in basso verso il centro e appena le eliche girano posso impostare il back home di ritorno automatico, ed un’altezza minima di sicurezza oltre alla quale il drone rientra a casa.

Ora, si decolla!!!!

A circa 1 m i piedini in carbonio si alzano automaticamente liberando una visuale a 360° della Microcamera 4 k. La stabilità è davvero incredibile. La velocità e la precisione sono sbalorditive niente da dire. Il primo test è lungo la costa, dopo pochi decine di metri il contatto a vista si perde per il controllo ci si affida all’ impianto fpv dello smartphone al quale è collegata la videocamera, la stabilità del gimbal è ottima.

Dopo due 300 m però il segnale radio inizia ad indebolirsi, oltrei 500 fa sempre più fatica e talvolta anche il segnale video viene anche a mancare, brutta cosa quando hai € 4000 di drone per aria in mezzo al mare. Il GPS di Naza ci consente comunuque  un minimodi tranquillità perchè se il contatto radio viene perso entra in gioco il fail Safe, cosi come quando la batteria Lipo intelligente è scarica. Il ritorno al punto di partenza può essere affidato anche al back home automatizzato del GPS Che è davvero molto preciso. quando sono in prossimità del suolo, il rilevatore interno di inspire 1 fa ribassare il carrello e sempre mantenendo una leggera pressione dello stick SOLO verso il basso il drone si spegne non appena tocca il terreno. Si spegne quindi il quadcottero prima, e la radio dopo.

Considerazione finale senza dubbio è la gioia di scoprire che non importa se hai scarsa conoscenza di gps, tarature degli esc, settaggio radiocomando calibrature, bind di radio o software naza, perché con inspire 1 tutto questo è già precaricato, presettato, preimpostato….. Insomma pronto per il divertimento…

Recensione sulla camera….. parlando dei file i video fino alla qualità 4k, sostenuti dal grandioso gimbal zenmuse, sono degni senza dubbio della spesa fatta, il grandangolo consente una visuale aperta impressionante e l’orizzonte è molto dritto rispetto ad altre lenti di simile categoria, pecca un pò (come tutti i micro obiettivi, gopro ecc) nel controluce ed il range dinamico è poco sostenuto; nelle fotografie invece fisheye della fotocamera si nota di più e la deformità ai lati è più fastidiosa sopprattutto nei primi piani, mentre al centro la nitidezza e di colori sono davvero interessanti.

Qui riepilogate le caratteristiche tecniche della camera:

Risoluzione: 12 MP
Campo di visuale: 94°
Focale equivalente: 20mm
Sensore: CMOS Sony EXMOR 1/2.3”
Lente: 9 elementi in 9 gruppi compreso un elemento asferico e diaframma fisso f/2.8
Possibilitá di scattare foto in formato DNG (RAW standard)
Formati video disponibili:
UHD (4K): 4096 x 2160 p24/25, 3840 x 2160 p24/25/30
Full HD:1920 x 1080 p24/25/30/48/50/60
HD: 1280 x 720 p24/25/30/48/50/60
Bitrate: circa 60 Mbps (4K)

(prestissimo aggiornamenti su video, foto e moltissimo materiale)

3 comments

  1. Ciao Matteo bella recensione di inspire1 (una delle pochissime in italiano) vorrei avere i soldi anche io per comprare un drone così potente..

    • Ciao Seby grazie per aver letto il mio blog su Inspire 1.
      Sarebbe interessante e anzi ti chiedo la cortesia di spiegare meglio i motivi per i quali credi non valga la pena acquistare questo drone, ho creato questo blog proprio per un riscontro utile a chi vuole saperne di più. Grazie mille :) a presto

Rispondi